Logo produttore
Logo produttore

Azienda

La trasformazione del latte riveste grande importanza economica per la provincia di Trento. L'utilizzo del latte rappresenta una componente importante sia dell'economia agricola, sia delle tradizioni socio-culturali della nostra popolazione rurale.
1897. Erano circa 240 le latterie sociali turnarie trentine (società di fatto) che producevano burro e formaggi magri. 
1909 - 1918. Nascono i primi Caseifici a gestione cooperativa sparsi sul territorio provinciale, in quanto la legislazione di un tempo concedeva le sovvenzioni sia statali che provinciali solo a latterie o caseifici sociali, costituiti in forma di consorzi economici a gestione cooperativa. Ad oggi i caseifici sociali che raccolgono e trasformano il latte di circa mille allevatori, sono 17.
1951. Nasce il Consorzio dei Caseifici Sociali e dei Produttori latte Trentini (CON.CA.S.T.) come Consorzio di 2° grado tra i Caseifici Sociali del Trentino, per affrontare e gestire le problematiche comuni del settore.
1973. Viene costituito un Consorzio tra i produttori di formaggio Grana, denominato TRENTINGRANA, con lo scopo di promuovere la commercializzazione di questo prodotto. Inizialmente i Caseifici Sociali associati erano tenuti a conferire una parte della produzione, poi, dal 1983 l'obbligo di conferimento è diventato totale.
1993. Fusione dei due Consorzi in un'unica società denominata Trentingrana - CON.CA.S.T. s.c.a.r.l. (ad oggi Trentingrana - Consorzio dei Caseifici Sociali Trentini s.c.a.). 
Il Consorzio così costituito, ha svolto e svolge tuttora diverse funzioni relative al settore lattiero-caseario della provincia di Trento le cui principali attività operative, sono l' analisi del latte e prodotti lattiero-caseari, l'assistenza tecnica alla produzione, la stagionatura e la commercializzazione del formaggio Trentingrana e degli altri prodotti lattiero-caseari dei Caseifici associati, la produzione e la commercializzazione di burro e siero in polvere. 

 

Prodotto

Il formaggio Grana Padano prodotto nella provincia di Trento gode di una specificità sancita con D.P.R. del 26 gennaio 1987. Viene sancita, infatti, la possibilità di indicare la zona di origine per il formaggio prodotto in provincia di Trento dato che:
"... le vacche lattifere vengono alimentate con foraggi con l'esclusione per tutto l'anno di insilati di qualsiasi tipo";
le tecniche di lavorazione "... si richiamano alla tradizione artigiana montana";
il formaggio "... presenta caratteristiche organolettiche particolari e più accentuate da porre in relazione alla situazione ambientale della zona ed alla metodologia di produzione", la quale prevede tra l'altro l'utilizzo del latte di due mungiture e di solo caglio di vitello.
Il Trentingrana viene prodotto, quindi, nella sola provincia di Trento, da 16 dei 18 Caseifici Sociali associati al Consorzio.
Il formaggio Trentingrana è un prodotto di montagna, controllato dalla produzione del foraggio e del latte, fino alla trasformazione e commercializzazione del prodotto finito. E' un prodotto che si distingue da analoghe produzioni di pianura per le sue qualità organolettiche - come la speciale fragranza, l'aroma, il gusto in perfetto equilibrio tra dolce e salato - che lo rendono appetibile per tutti i palati. Prodotto dal 1926 solo con latte selezionato, caglio e sale è pronto dopo un stagionatura di 18/20 mesi ed oltre. E' un alimento consigliato a tutti, in particolare agli adolescenti e agli anziani, in quanto ricco di calcio, che favorisce la calcificazione ossea. E' un formaggio semigrasso e quindi con un ridotto contenuto lipidico, ideale per una moderna alimentazione. Ne vengono prodotte solo centomila forme all'anno.

 

Riconoscimenti

Indirizzo

Gruppo Formaggi del Trentino
Linea Trentingrana

Via della Cooperazione 4
Segno di Taio (TN)

 

Gallery