Logo produttore
Logo produttore

Azienda

Alessandro Secchi condivide una storia simile a quella di molti tra i vignaioli trentini: una famiglia contadina che da generazioni coltiva la vigna conferendo le uve alle cantine sociali o ad aziende di vinificazione, la scelta meditata di produrre il proprio vino, il progressivo consolidamento del marchio aziendale. Nel 2016 Alessandro ha festeggiato i 20 anni dalla prima vendemmia da “vignaiolo”, a dimostrare che queste storie umane e imprenditoriali se supportate da un giusto mix di passione e competenza, possono chiudersi on un finale di successo e soddisfazione. I vigneti di proprietà sono dislocati tra il comune di Rovereto (i bianchi Chardonay, Sauvignon Blanc e Pinot Grigio, che vanno a comporre il Berillo d’Oro, di buona complessità gusto olfattiva) e il comune di Ala. Qui, tra la frazione Serravalle e Santa Margherita, troviamo le vigne di Merlot, Cabernet Sauvignon, Lagrein, Pinot Nero e Marzemino, che da soli, in taglio o in uvaggio danno vita alle diverse etichette di vino rosso, punto di forza di questa azienda Lagarina. Il territorio, d’altronde, da sempre privilegia le varietà a bocca rossa, e un buon vignaiolo sa ascoltare il genius loci. Proprio sul fronte dei vitigni di origine francesi troviamo i vini meglio riusciti; Il Corindone Rosso è un bordolese classico rafforzato dal Lagrein, affinato per 24 mesi in barriques; Il Realgar un Marzemino che si sposa, anche in questo caso, con il Lagrein; Il Cinabro un Lagrein in purezza, vinificato con lunga macerazione e sosta di 18 mesi sempre in barriques, Franchi e corretti il Marzemino, degna espressione di questa varietà tradizionale, e il Pinot Nero.

 

Prodotto

Le otto etichette della produzione vengono descritte nelle schede tecniche: la Varietà, la Produzione, il Vigneto, la Vinificazione, le Caratteristiche Organolettiche, gli Abbinamenti e la Temperatura di Servizio. Se conservati nelle corrette condizioni possono essere degustati al meglio entro i tre anni il Marzemino, il Lagrein, il Berillo d'Oro, mentre gli altri cinque, il Corindone Rosso, il Cabernet Sauvignon, il Merlot, il Pinot Nero, il Realgar hanno caratteristiche di invecchiamento molto superiore. Degno di nota il Corindone Rosso per avere una tipicità brillante nei riflessi e profumanto nel gusto, classico uvaggio bordolese, (degno figlio di questa terra perché esalta come pochi le peculiarietà e i caratteri della Bassa Vallagarina, vocata per tradizione a grandi vini rossi). Il Berillo d'Oro ottimo uvaggio prodotto dalla fermentazione ed affinamento in barriques che gli attribuiscono particolare morbidezza e persistenza. Il Realgar assemblaggio di due vini autoctoni caratterizzato dalla freschezza, piacevolezza nella degustazione e dalla sua particolare pienezza. Dimostrano un nuovo grande percorso nel mondo

 

Riconoscimenti

Riconoscimento 1
Marzemino Trentino Doc 2015 medaglia d’oro alla 56° edizione del concorso enologico nazionale di Pramaggiore 2017.

Indirizzo

Azienda Vitivinicola Alessandro Secchi
Località Colleri
38061 Ala -Tn- Italia
 

Gallery